DeGennaroMartino  DEGENNARO MARTINO  

Chiedilo a Martino ... lui lo sa.

Questa è la risposta che molte volte ho ricevuto alle mie domande o informazioni, quando, nel 2018, sono diventato presidente del Coro CAI Bovisio Masciago
Chiedilo a Martino, …lo fa Martino, …ci pensa Martino….

Martino
è stato per il coro un papà attento, premuroso, impegnato, responsabile. Possiamo davvero dire che il Coro era la sua seconda famiglia.
E dico grazie di tutto cuore alla sua prima famiglia a Luisa, Donatello, Luca, la nuora, i nipoti per averlo sempre aiutato e supportato in questo compito.

Il Coro CAI gli deve molto. Deve molto alla sua attenzione, preoccupazione e impegno per far sì che tutto fosse a posto: l’organizzazione delle trasferte, il pullman, la SIAE, i concerti, i contatti, i gagliardetti, i CD, i manifesti, la sede, le prove, le tabelle per le presenze e potrei continuare.

Tutto curato in modo eccellente … È bello avere collaboratori così.

Penso che i maestri e ciascun corista abbiano decine fatti, aneddoti, situazioni da ricordare. Ricordi del bene, del buono, del bello compiuti da Martino.
Chiedilo a Martino lui lo sa, …questo lo fa Martino, …ci pensa Martino.
E lui sempre pronto, puntuale, preciso.

Più di una volta mi è capitato di dire” Martino ci sarebbe da fare…” già fatto” era la risposta.
Fino all’ultimo...ricordo la sera delle prove il giorno precedente al suo ricovero, mi ha detto “Giorgio dobbiamo fare il logo del Coro da mettere sul pullman, adesso che ricominciamo a girare, vado io a farlo fare, guarda io lo farei con queste misure… Così quando andiamo da Padre Franco in Trentino l’abbiamo pronto!”.
Oppure quando mi ha chiamato e mi ha detto: “…sono al Carrefour ho trovato un posto dove fanno le mascherine personalizzate…le facciamo col logo del coro Cai per i maestri ed i coristi!?
Una vita passata al servizio del Coro. Quanta attenzione. Quanta dedizione.

Allora tutto questo bene e questo buono non possono sparire, non devono essere sprecati, devono andare avanti.
Il presidente, i maestri, i coristi raccolgono oggi questo testimone e lo porteranno avanti come hai fatto tu in tutti questi anni.
Non sarà facile.

Caro Martino, sei solo passato dall’altra parte dove la nostra vista non arriva, continua però, dal paradiso, con tempi e modi diversi da quelli che conosciamo, ad aiutare il tuo coro. Sono certo che la tua voce ci sarà sempre insieme a quella degli altri coristi. E se nei prossimi tempi ti dovesse capitare di sentire una voce che dice ancora: …” chiediamolo a Martino”…sappi che in quel momento abbiamo proprio bisogno di te.

Col cuore pieno di tristezza ma colmo di ricordi e di riconoscenza, ripetiamo anche noi le parole di sant’Agostino:

Signore, non ti chiediamo perché ce l’hai tolto, ma ti ringraziamo per il tempo che ce l’hai donato”.

Grazie Martino, riposa in pace.


Giorgio Vago - Presidente Coro Cai Bovisio Masciago - 14 ottobre 2021.